Meccanismi del progetto

Un ponte tra ricerca, politica e prassi

Per rispondere alle attuali esigenze del sistema sanitario, l’agenda di ricerca dello Swiss Learning Health System (SLHS) viene messa a punto in stretta collaborazione con tutti i partner coinvolti. Questo, da un lato, assicura uno scambio diretto di informazioni e di evidenze tra politica, ricerca e prassi e, dall’altro, si traduce nel corso del tempo in un processo di apprendimento continuo, che fornisce i risultati scientifici necessari per le esigenze del sistema. Si promuove così una cultura basata sulla condivisione delle responsabilità, che riunisce in una sola piattaforma di apprendimento tutti gli attori del sistema sanitario.

Come illustrato nel grafico sottostante, il primo passo per la creazione di un Learning Health System è identificare le problematiche e sfide più urgenti del sistema sanitario. Questo compito viene svolto dal network dell’SLHS insieme agli stakeholder interessati. Sulla base dei suggerimenti delle varie istanze coinvolte, viene stilato un elenco di temi, che viene aggiornato a intervalli regolari e che costituisce la base per il successivo processo di priorizzazione.

slhs cycle it

Al termine di questo processo di identificazione e priorizzazione delle problematiche, l’Unità Operativa dell’SLHS invita tutte le istituzioni accademiche partner a contribuire alla sintesi delle evidenze. Su questa base vengono sviluppati dei documenti (Policy Brief o Rapid Response Synthesis) da distribuire a tutti gli stakeholder rilevanti. Il Policy Brief serve a informare preventivamente gli stakeholder in preparazione del successivo Stakeholder Dialogue; la Rapid Response Synthesis fornisce invece un orientamento rapido su problematiche urgenti del sistema sanitario, che richiedono una reazione in tempi stretti.

Una delle attività centrali dell’SLHS è l’organizzazione dei cosiddetti Stakeholder Dialogues. Si tratta di incontri volti a riunire intorno allo stesso tavolo tutti gli stakeholder interessati da una determinata problematica. Lo Stakeholder Dialogue è un processo di comunicazione strutturato, che si avvale della metodologia del dialogo deliberativo: due o più stakeholder affrontano cioè insieme, in modo cooperativo, un determinato problema con l’obiettivo di pervenire ad un consenso.

Per finire, nella fase di monitoraggio dell’implementazione l’SLHS sorveglia gli sforzi degli stakeholder di mettere in atto la soluzione concordata. Il processo di implementazione si orienta a quanto suggerito dagli esperti della piattaforma SLHS – nei documenti di sintesi delle evidenze oppure nel contesto dello Stakeholder Dialogue – e viene accompagnato e valutato dall’Unità Operativa dell’SLHS. Il relativo feedback viene poi sottoposto agli stakeholder coinvolti, al fine di ottimizzare ulteriormente, in un processo ciclico, il Learning Health System.

Programma di corsi SLHS

L'SLHS forma ricercatori in grado di comprendere e di condurre studi di alto livello scientifico che superino i confini tra prassi, politica e ricerca – condizione indispensabile per il successo del Learning Health System.

A questo scopo, l’SLHS propone uno specifico programma per il potenziamento delle capacità scientifiche, che comprende brevi corsi tenuti da esperti di fama internazionale dei settori sottoelencati:

  • visione del Learning Health System
  • sistemi sanitari e politica sanitaria
  • politica sanitaria basata sulle evidenze
  • ricerca sull’implementazione
  • principi di comunicazione all’interno di un LHS

Il programma si rivolge primariamente agli studenti di dottorato dell’SLHS. Tuttavia, ai corsi possono essere ammessi anche altri ricercatori interessati alla visione di un Learning Health System.

Swiss Learning Health System
University of Lucerne
Department of Health Sciences and Medicine
Frohburgstrasse 3
6002 Lucerne
Switzerland
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright Swiss Learning Health System 2018